“Se mi avessero chiesto a cosa pensavo più spesso, avrei risposto: alla libertà. In carcere, in un lager l’uomo pensa soprattutto alla libertà, ma ciò non significa che egli sappia cosa sia, la libertà. Agli idealisti la libertà non riesce mai. Perché? La risposta l’ho cercata nella vita vissuta, ovvero per le strade: nei discorsi, nelle grida, nel pianto. Là essa era autentica.” Svetlana Aleksievic, Premio Nobel per la Letteratura, su “Repubblica”

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Splendida illustrazione tratta dal libro 45 della grande casa editrice Orecchio Acerbo

STORIE DI RESISTENZA

Da Sant’Anna di Stazzema alle valli piemontesi, il racconto di Elisabetta Salvatori e Maurizio Quarello

  Orecchio Acerbo Editore

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso

“Se mi avessero chiesto a cosa pensavo più spesso, avrei risposto: alla libertà. In carcere, in un lager l’uomo pensa soprattutto alla libertà, ma ciò non significa che egli sappia cosa sia, la libertà. Agli idealisti la libertà non riesce mai. Perché? La risposta l’ho cercata nella vita vissuta, ovvero per le strade: nei discorsi, nelle grida, nel pianto. Là essa era autentica.” Svetlana Aleksievic, Premio Nobel per la Letteratura, su “Repubblica”

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...