I consigli di agosto 2016

7-7-2007 di Antonio Manzini (Sellerio, 2016) € 14

Sappiamo che siete in tanti ad amare i libri di Manzini e che siete pronti a divorare i suoi libri appena arrivati sugli scaffali di Librerie.coop. Quest’estate siete quindi fortunati perché sotto l’ombrellone potrete godere della lettura del suo ultimo romanzo e delle avventure di Rocco che si rinnoverà come il solito scorbutico. Abbiamo chiesto ad Antonio Manzini un breve commento per stuzzicarvi prima di leggere il suo libro. Ecco le sue parole per voi: Tutti abbiamo una data importante da segnare nel calendario. Il compleanno, un matrimonio, la nascita di un figlio. Per Rocco la ricorrenza è il 7 Luglio del 2007 giorno in cui la sua vita si è spezzata. Per sempre…
Per non dimenticare nulla vi ricordiamo che la serie di libri dell’autore che ha come protagonista Rocco Schiavone è iniziata con il romanzo Pista nera cui sono seguiti La costola di Adamo, Non è stagione, Era di maggio e Cinque indagini romane per Rocco Schiavone.
Risultati immagini per Un delitto da dimenticare di Arnaldur Indridason (Guanda, 2016) € 18
Un delitto da dimenticare di Arnaldur Indridason (Guanda, 2016) € 18
Disponibile anche in ebook.

Edito da Guanda è arrivato da qualche settimana in libreria il nuovo romanzo del pluripremiato scrittore islandese Indridason. Il personaggio di questo libro è il commissario Erlendur Sveinsson del ciclo lasciato in sospeso con Le notti di Reykjavík. Si tratta di un vero e proprio prequel che svela i primi passi che porteranno il commissario a diventare il personaggio tanto amato e conosciuto. Ambientato negli anni 70 in Islanda Un delitto da dimenticare è un romanzo estremamente piacevole dalla scrittura asciutta che vi ipnotizzerà nella lettura, lasciandovi anche ipnotizzati dai paesaggi islandesi descritti con grande maestria.

Risultati immagini per Il rosso vivo del rabarbaro di Ava Olafsdottir Audur (Einaudi, 2016) €
Il rosso vivo del rabarbaro di Ava Olafsdottir Audur (Einaudi, 2016) € 16
Disponibile anche in ebook.

Un piccolo villaggio in Islanda, dove la vita scorre lenta come la risacca del mare, una casa color salmone, una madre che fa l’ornitologa in giro per il mondo e manda lettere-racconto, un padre che naviga gli oceani in cerca di balene e invia misteriosi messaggi in bottiglia, e ovunque sterminati campi di rabarbaro: questo è il mondo di Agustina, la protagonista del nuovo romanzo di Auður Ava Ólafsdóttir, una adolescente singolare e speciale. Agustina si muove a stento ma vuol scalare una montagna di 844 metri, il suo corpo è goffo e curioso ma la sua mente è agile e la sua intelligenza matematica geniale ed acuta. Un giorno arriva una notizia imprevista: nascerà presto un fratellino, e la montagna da scalare è una nuova vita da cominciare, forse, lontano dai campi di rabarbaro. L’infanzia nei romanzi della scrittrice divenuta famosa con “Rosa candida” è un momento fiabesco, pieno di luce, quasi elfico. Il romanzo è un racconto delicato e poetico sull’amore per la natura, sulla crescita, sulla possibilità di superare i propri limiti, sulla tenerezza dell’adolescenza con i suoi dubbi e le sue aspettative.

Risultati immagini per Morte di un maestro del Tè di Yasushi Inoue (Skira, 2016) € 16

Morte di un maestro del Tè di Yasushi Inoue (Skira, 2016) € 16

Capolavoro letterario e opera di grande profondità spirituale: la prima edizione in italiano di questo romanzo, nell’eccellente traduzione di Gianluca Coci, ci avvince con l’artificio letterario di un manoscritto ritrovato e con un protagonista, il monaco Honkakubo, che ricorda il suo grande maestro scomparso Sen no Rikyu e la sua oscura morte, sullo sfondo delle lotte di potere nel Giappone cinquecentesco. Sen no Rikyu (1522-91), “sistematizzatore” della cerimonia del Tè – la cui essenza è condensata nei principi di armonia, rispetto, purezza e serenità – si legò al leader militare Hideyoshi, che tuttavia lo esiliò ordinandogli di compiere il suicidio rituale. Honkakubo dedica dunque la sua esistenza al tentativo di capire i motivi di questo sopruso e della mancata richiesta di grazia da parte del suo maestro, intrecciando la bellezza rievocativa del racconto del Tè con la meditazione e gli interrogativi sul destino, la via e la morte.

Risultati immagini per Per ultimo il cuore di Atwood Margaret (Po

Per ultimo il cuore di Atwood Margaret (Ponte alle Grazie, 2016) € 18.60
Disponibile anche in ebook.

In un Nord America non troppo lontano dall’odierno e piegato dalla crisi, a un (non troppo accuratamente) selezionato gruppo di disoccupati viene offerta l’opportunità di cambiare vita e approdare al benessere, a patto di partecipare a un curioso esperimento sociale. Accuratamente recintate e separate dal resto del paese, una piccola area di prosperità e stabilità economica germoglia attorno a una realtà carceraria “volontaria”, creata per rilanciare l’occupazione. Stan e Charmaine, una giovane coppia provata da stenti e dal senso straziante della più totale inutilità sociale, decidono di prestarsi all’esperimento, sedotti dalla falsa lusinga delle lenzuola inamidate, di un posto di lavoro dove recarsi ogni mattina e dalla sensazione rassicurante che “qualcuno si occuperà di me”. Ma a che prezzo?
Esplode la questione prorompente del libero arbitrio, un interrogativo che Anthony Burgess aveva posto a sua volta, circa cinquant’ anni prima, in Arancia Meccanica: è meglio una brutalità innata, libera, con tutte le conseguenze del caso, o una tacita, sedata bontà eterodiretta? Burgess non aveva avuto dubbi nel rispondere, pur progettando un futuro cieco e senza fuga, e ancora meno ne lascia Atwood. Un romanzo non proprio fantapolitico ma certamente distopico.

Risultati immagini per Appia di Paolo Rumiz (Feltrinelli, 2016) € 19

Appia di Paolo Rumiz (Feltrinelli, 2016) € 19
Disponibile anche in ebook.

Paolo Rumiz ha percorso a piedi, con un manipolo di amici, la prima grande via europea, l’Appia, e ce ne riconsegna l’itinerario perduto, da Roma fino a Brindisi, “più per dovere civile che per letteratura”. Lo ha fatto spesso cavando dal silenzio della Storia segmenti cancellati, ascoltando le voci del passato e destando la fantasia degli increduli incontrati durante il viaggio. Da Orazio ad Antonio Cederna (appassionato difensore dell’Appia dalle speculazioni edilizie), da Spartaco a Federico II, prende corpo una galleria di personaggi memorabili e si incontrano le tracce di Arabi e Normanni. Intanto le donne vestite di nero, i muretti a secco, la musicalità della lingua anticipano l’ingresso nell’Oriente. Per conquistarsi le meraviglie di un’Italia autentica e segreta è necessario però sobbarcarsi anche del lavoro sporco – svincoli da aggirare, guardrail, sentieri invasi dai canneti, cementificazioni, talvolta montagne intere svendute alle multinazionali dell’acqua e del vento – e affrontare la verità dei luoghi pestando la terra col “piede libero”. Al racconto fanno da contrappunto le mappe disegnate da Riccardo Carnovalini, che ha trovato il percorso sulle carte, nelle foto aeree e sul terreno, e che ha descritto l’itinerario nel libro: un contributo prezioso e uno strumento utile – considerata l’assenza di segnaletica – per chi volesse seguire le orme di questa marcia d’avanscoperta.

Risultati immagini per Il passeggero del Polarlys di Georges Simenon (Adelphi. 2016) € 17

Il passeggero del Polarlys di Georges Simenon (Adelphi. 2016) € 17

Il capitano Petersen ha sentito subito che a bordo del Polarlys c’era qualcosa che non quadrava, ancor prima che, in una nebbia glaciale, la sua nave da carico lasciasse Amburgo diretta in Norvegia. Non gli piaceva quell’olandese di diciannove anni che la compagnia gli ha mandato come terzo ufficiale, e nemmeno il vagabondo che il capo meccanico ha raccattato sul molo. E che fine ha fatto uno dei quattro passeggeri? E dove si nasconde il clandestino che l’unica passeggera – un’esile, biondissima ragazza “dalle movenze lascive”, con un lungo bocchino di giada fra le labbra – sostiene di aver intravisto? Ma, soprattutto, perché e da chi è stato ucciso il consulente di polizia tedesco salito a bordo all’ultimo momento?

 

Hotel del Nord America di Rick Moody (Bompiani, 2016) € 18

Reginald Morse, professione recensore di alberghi, dai più lussuosi ai più squallidi motel, è scomparso. Rick Moody, incaricato di scrivere la postfazione alla raccolta dei suoi scritti che avrà un posto accanto alla Bibbia nei comodini degli alberghi, è sulle sue tracce. I frammenti della sua vita (il mestiere di motivational speaker, matrimonio e paternità, adulterio, tappa in un ashram) che affiorano tra una recensione e l’altra ricompongono la mappa inventiva di un’esistenza piena di malinconia.

Il Ghigno Libreria un mare di storie
Dal 1981
Libreria d’auToRe, Indipendente & incline alla bibliodiversità
Consigliata da 0 a 99 anni

Libreria Friendly
Libreria aderente a Nati per leggere

Via Salepico 47 Molfetta (Bari)
080-3971365, 348-6053554
ilghignolibreria@yahoo.it
Il Ghigno – Un mare di storie Pagina Faceb
https://ilghignolibreria.wordpress.com/

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...