LUCA BIANCHINI MERCOLEDI’ 16 DICEMBRE 2015 ORE 20,30 LIBRERIA IL GHIGNO MOLFETTA #NATALELETTERARIO

#NATALE LETTERARIO ECCO IL SECONDO AUTORE CHE VI SVELIAMO, UNA SORPRESA PER TUTTI VOI

MERCOLEDI’ 16 DICEMBRE 2015 ORE 20,30 LIBRERIA IL GHIGNO MOLFETTA

LUCA BIANCHINI PRESENTA “DIMMI CHE CREDI AL DESTINO” MONDADORI INCONTRA LE LETTRICI E I LETTORI E FIRMA LE COPIE DEL SUO NUOVO LIBRO

Luca bianchini in prima fila con l’autore alla Libreria Il Ghigno, acquista il nuovo libro di Luca Bianchini e avrai un posto riservato per la presentazione del 16 dicembre alle 20,30 prenotati alla cassa della libreria con lo scontrino

Si avvicina il natale fai il pieno di storie dalla libreria Il Ghigno un mare di storie

 

11050861_10155526066925632_2043269682282618064_n

 

Dimmi che credi al destino

Ornella ama i cieli di Londra, il caffè con la moka e la panchina di un parco meraviglioso dove ogni giorno incontra Mr George, un anziano signore che ascolta le sue disavventure, legate soprattutto a un uomo che lei non vede da troppo tempo, e che non riesce a dimenticare.

A cinquantacinque anni, Ornella si considera una campionessa mondiale di cadute, anche se si è sempre saputa rialzare da sola. Per fortuna può contare su Bernard, il suo vicino di casa, che la osserva da lontano e la conosce meglio di quanto lei conosca se stessa.

L’ultima batosta, però, è difficile da accettare. La piccola libreria italiana che dirige nel cuore di Hampstead – dove le vere star sono due pesci rossi di nome Russell & Crowe – rischia di chiudere: il proprietario si è preso due mesi per decidere.

Lei, che sa lottare, ha imparato anche a lasciarsi aiutare, e così chiama in soccorso la Patti, la sua storica amica milanese – inimitabile compagna di scorribande – che arriva in città con poche idee e tante scarpe, ma sufficiente entusiasmo per trovare qualche soluzione utile a salvare l’Italian Bookshop.

La prima è quella di assumere Diego, un ragioniere napoletano bello e simpatico, che fa il barbiere part-time, ha il cuore infranto e le chiama guagliuncelle.

Ma proprio quando la libreria ha più bisogno di lei, il destino riporterà Ornella in Italia, a bordo di una Seicento malconcia guidata in modo improbabile dalla Patti.

Tra humour inglese e una malinconia tutta italiana, Dimmi che credi al destino è una storia commovente di rinascita e speranza.

Ambientato in una Londra dove il cielo cambia sempre colore e l’amore brucia a fuoco lento, Luca Bianchini racconta con il suo stile inconfondibile una storia che non avresti mai pensato di ascoltare, e che assomiglia terribilmente alla vita.

12227794_10207442265670052_6096621482512462965_n

Autore

Luca Bianchini è nato a Torino l’11 febbraio 1970 e crede nel destino. Per Mondadori ha pubblicato i romanzi Instant Love (2003), Ti seguo ogni notte (2004), Se domani farà bel tempo (2007) e Siamo solo amici (2010). Nel 2005 ha scritto la biografia di Eros Ramazzotti Eros – Lo giuro. Nel 2013 ha pubblicato con grande successo le storie pugliesi di Io che amo solo te e La cena di Natale. Io che amo solo te è diventato un film, che è uno dei più visti dell’anno. Ha condotto per anni “Colazione da Tiffany” su Radio2 e collabora con “la Repubblica” e “Vanity Fair”, per cui tiene il blog “Pop Up”.

 

LUCA BIANCHINI MERCOLEDI’ 16 DICEMBRE 2015 ORE 20,30 LIBRERIA IL GHIGNO MOLFETTA #NATALELETTERARIO

LUCA BIANCHINI PRESENTA “DIMMI CHE CREDI AL DESTINO” EDIZIONI MONDADORI INCONTRA LE LETTRICI E I LETTORI E FIRMA LE COPIE DEL SUO NUOVO LIBRO
Una sorpresa natalizia, uno scrittore pirotecnico arriva in città per incontrare le lettrici e i lettori, Ospite della libreria “Il Ghigno” di Molfetta l’amatissimo Luca Bianchini, scrittore, giornalista, autore del bestseller “Io che amo solo te”.che mercoledì 16 dicembre alle ore 20.30 alla libreria Il Ghigno presenterà il suo nuovo libro nell’ambito della rassegna “ Autunno letterario”

Luca Bianchini lo conoscete tutti per il suo grande successo “Io che amo solo te” libro che parla di relazioni, di matrimoni “pugliesi” e di piccole grandi magie che succedono quando ci si innamora. Da questa storia dolcissima e divertente è nato un film che ci ha rallegrato e commosso ,un film di successo con famosi interpreti come Riccardo Scamarcio, Michele Placido e Laura Chiatti, girato in Puglia,
Bene, ora Luca è tornato per spiegarci che in fondo tutte le storie sono storie d’amore. Lo scrittore si propone ai suoi lettori con un nuovo romanzo. Luca Bianchini presenterà infatti “ Dimmi che credi al destino”.

Un libro che parla di amori, di incontri, di destino, di amicizie e di un nuovo inizio. Tra humour inglese e una malinconia tutta italiana, “Dimmi che credi al destino” è una storia commovente di rinascita e speranza. Ambientato in una Londra dove il cielo cambia sempre colore e l’amore brucia a fuoco lento, Luca Bianchini racconta con il suo stile inconfondibile una storia che non avresti mai pensato di ascoltare, e che assomiglia terribilmente alla vita.
Ispirato a una storia vera, è il racconto di come Ornella, libraia londinese in crisi economica ma soprattutto affettiva, riesca, grazie alla forza dell’amicizia e dell’amore per i libri, a salvare la sua libreria e la sua vita dalla deriva. Una storia che, ridendo, ci racconta di caduta e rinascita. Per giocare un po’ con il tema della libreria e dell’amore dei libri (il fil rouge della storia e della vita di tutti noi lettori).
Luca Bianchini è nato a Torino l’11 febbraio 1970, crede nel destino ed è molto legato alla Puglia che adora per il cibo ed ospitalità. Infatti nel 2013 ha pubblicato con grande successo le storie pugliesi di Io che amo solo te e La cena di Natale. Io che amo solo te è diventato un film, che è uno dei più visti dell’anno. Ha condotto per anni “Colazione da Tiffany” su Radio2 e collabora con “la Repubblica” e “Vanity Fair”, per cui tiene il blog “Pop Up. “Dimmi che credi al destino”, romanzo ambientato a Londra dove Ornella, una donna di mezza età, scopre di avere le energie necessarie a fronteggiare piccole e grandi difficoltà: quelle della piccola libreria che gestisce, ma anche quelle della sua vita, proprio per i messaggi positivi e di speranza che lancia, potrebbe essere un simpatico e intelligente regalo di Natale da mettere sotto l’albero in vista delle prossime feste.

 

 

Si avvicina il natale fai il pieno di storie dalla libreria Il Ghigno un mare di storie

 

Seguiteci https://www.facebook.com/events/1720529354844072/

 

 Il Ghigno libreria un mare di storie
Dal 1981  
 Libreria d’autore
Consigliata da 0 a 99 anni
Via Salepico 47 Molfetta 
Info. 0803971365 

Il Ghigno – Un mare di storie
https://ilghignolibreria.wordpress.com/

 

Metti una sera con Luca Bianchini

#Recensione

Luca Bianchini conquista i lettori alla libreria il Ghigno

In tanti alla presentazione di ”Dimmi che credi al destino”

MARIA DEL ROSSO
Sabato 19 Dicembre 2015 ore 6.07
Grande partecipazione di pubblico per la presentazione del libro “Dimmi che credi al destino” dello scrittore torinese, Luca Bianchini nella splendida cornice della libreria il Ghigno a Molfetta. L’evento è stato introdotto dalla prof.ssa Isa de Marco che ha presentato l’autore al pubblico affermando che Bianchini è stato lo scrittore più atteso della rassegna “Autunno letterario”. Invece, Tommaso Amato ha dialogato con l’autore del romanzo e ha coinvolto i lettori ad interagire e a confrontarsi.
Luca Bianchini con ironia, simpatia, allegria ha coinvolto il pubblico e i suoi fedelissimi lettori in un momento di condivisione di esperienze, di frammenti di vita, di storie e di sapori pugliesi. Inoltre, l’autore ha raccontato il suo rapporto speciale con la sua amica, Ornella Tarantola, la quale è diventata la sua musa ispiratrice del suo ultimo romanzo.
Bianchini ha affermato che ha conosciuto Ornella tramite una telefonata e da li’ è nata una profonda amicizia e importante. L’autore ha conosciuto i segreti di questa donna straordinaria qualche anno dopo in un’ enoteca di Roma e da quel momento di confronto non si è più separato da lei anzi si incoraggiano a vicenda e sono un grande esempio per i giovani perché l’ amicizia è un legame che si fonda sul rispetto reciproco ma soprattutto sull’ascolto dell’altro.Ornella è una donna di cinquantacinque anni che ha vissuto periodi molto difficili ma con il coraggio e la determinazione è riuscita sempre a superare gli ostacoli della vita.
La donna dirige una piccola libreria italiana a Londra, un po’ lontana dal centro, a Hampstead. “E’ un luogo in cui le vere star sono due pesci rossi di nome Russell & Crowe”, ha affermato Bianchini. Ma ad un tratto la libreria rischia di chiudere e il proprietario si è preso due mesi per decidere.
Ornella ha bisogno di salvare la libreria perché l’ ha salvata più volte nei suoi periodi critici e mediante la sua passione per i libri e per le storie è riuscita a trovare quella luce di speranza in fondo al tunnel.La storia di Ornella ha toccato la sensibilità di Luca Bianchini, il quale si è subito munito di carta e penna e ha iniziato a scrivere una storia commuovente e di speranza di una sua amica che ha reso speciale la sua vita anche se romanzata ma con il desiderio di poter salvare la libreria, un luogo speciale, di incontri di anime e di corpi, di occhi e di libri, di storie e di sogni per far conoscere al grande pubblico una persona fuori dal comune come Ornella.
Durante la presentazione lo scrittore ha risposto alle domande di Tommaso Amato e dei suoi fan ricordando che ci sarà un prossimo film “La cena di Natale” per il quale sta lavorando.

Al riguardo, Bianchini ha affermato che l’idea di scrivere La cena di Natale è stata del regista Marco Ponti che ha voluto tutti i protagonisti del romanzo Io che amo solo te riunirsi in un meraviglioso cenone.
L’evento si è concluso con un selfie di gruppo che vede come protagonista lo scrittore del momento, Luca Bianchini con i suoi lettori. “Dimmi che credi al destino” ha lasciato un sorriso e un bel ricordo di una serata trascorsa tra un buon libro e il desiderio di speranza per un mondo migliore caratterizzato da persone speciali come Ornella.

http://www.molfettaviva.it/notizie/luca-bianchini-conquista-i-lettori-alla-libreria-il-ghigno/

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...