I consigli di novembre

 
L’amore che ti meriti di Daria Bignardi (Mondadori, 2014)Questo mese abbiamo il piacere di condividere con voi le parole di Daria Bignardi. Inutile nascondere che i librai hanno un debole conclamato per i suoi libri … abbiamo così deciso di incontrarla per farci presentare il suo nuovo romanzo!
“Antonia ha trent’anni, vive a Bologna con un Commissario di Polizia e scrive gialli che un suo ammiratore definisce “thriller esistenziali’: qualcuno ha già definito così anche “L’amore che ti meriti”. Perché quando Antonia parte per Ferrara per capire cosa é accaduto trent’anni prima al fratello minore di sua madre Alma, allora adolescente, scopre che i misteri che riguardano la sua famiglia non riguardano soltanto lo zio scomparso nel nulla, ma arrivano da molto più lontano, e che tutte quelle scomparse sembrano legate tra loro in una catena che é arrivato il momento di spezzare. Una catena che ha molto a che fare con la verità che siamo capaci di accettare e con l’amore che siamo o meno capaci di meritarci, compreso quello per noi stessi.”
Disponibile anche in ebook.
Morte di un uomo felice di Giorgio Fontana (Sellerio Editore, 2014)Speriamo non vi sia sfuggito questo libro, vincitore del Premio Campiello, di un giovane autore di talento. Gli abbiamo scritto chiedendo di raccontarvi com’è nato il libro. Ecco le sue parole:
“La storia della stesura di “Morte di un uomo felice” comincia con la fine di quella del romanzo precedente, “Per legge superiore”. Lì era presente un personaggio secondario (ma non troppo) di nome Giacomo Colnaghi: un magistrato cattolico, simpatico e idealista, ucciso da un gruppo scissionista delle Br nel 1981. Una volta terminato “Per legge superiore”, non riuscivo proprio a togliermi questo Colnaghi dalla testa. Non che avessi molta voglia di parlare di un altro giudice, a dirla tutta… Ma dopo qualche mese ho capito che non me ne sarei liberato facilmente. E così ho iniziato a scriverne, e quasi subito è fiorita di fianco a lui la figura del padre partigiano, Ernesto — una storia che avevo molto a cuore e che volevo raccontare da tempo; il loro rapporto a distanza per me rimane il cuore del romanzo. Il resto: tre anni di duro lavoro e tanta ricerca.”

Disponibile anche in ebook.

Attraverso il fuoco -Trial by fire di Josephine Angelini (Giunti, 2014)È vero, voi direte: è di moda il distopico e quindi eccone un altro! Ma, cari lettori, vi consigliamo di non farvi scappare questo nuova chicca di Josephine Angelini. Un miscuglio originalissimo di diversi generi, per cui è veramente difficile etichettarlo: ci sono streghe, amori, scienza,ambientalismo e multi universi. Un vero calderone ribollente di immaginazione ben architettata! Una cosa la sappiamo per certo: questo libro lo brucerete in due giorni, come è successo a noi. Peccato aspettare che l’autrice scriva gli altri volumi.

Disponibile anche in ebook.

Il baco da seta di J. K. Rowling – Robert Galbraith (Salani Editore, 2014)Torna in libreria un nuovo caso per Cormoran Strike, l’investigatore che ha appassionato lo scorso anno i lettori con il “Richiamo del Cuculo”. Ormai tutti sanno che sotto il nome di Robert Galbraith si nasconde la madrina di Harry Potter, J. K. Rowling, motivo in più per non perdersi il secondo volume della saga, pensata su sette episodi. Inoltre l’autrice ha da poco dichiarato ai suoi lettori che a breve verrà pubblicato un nuovo racconto con i personaggi della saga di Harry Potter. Un omicidio cruento e un piccolo scorcio nel mondo dell’editoria sullo sfondo di una Londra incantevole: ecco gli ingredienti perfetti di un giallo firmato Rowling.
Disponibile anche in ebook.
Mr Mercedes di Stephen King (Sperling & Kupfer, 2014)Abbiamo chiesto a Loredana Lipperini di condividere con voi un brano tratto daLipperatura, il suo blog letterario, in cui spiega in dieci punti perché leggere Mr. Mercedes di Stephen King, Sperling & Kupfer:
Primo: non perde mai il contatto con il mondo che lo circonda. Le pagine iniziali, quelle in cui si prepara il massacro con le consuete zampate kinghiane (descrivere un personaggio e avvertire il lettore che gli restano poche ore di vita), sono ambientate al City Center, mentre si sta formando la coda di disperati in cerca di lavoro e messi in ginocchio da crisi e banche. Impagabili.
Secondo: la partita a due che si gioca fra il villain dei villain, Brady Hartsfield, e il detective in pensione Bill Hodges, è perfetta perché non è semplicemente un gioco di intelligenze (una bianca e una nera, il pistolero e l’uomo che fugge nel deserto) ma è innervata da mille sfumature narrative su cosa, nel passato, ha portato Brady e Bill a essere quelli che sono. E c’è una infinita malinconia nel racconto. Quella kinghianamente genuina. Avvolgente.
Terzo: la madre di Brady è la summa delle madri terribili kinghiane, quelle di It e quella di Cuori in Atlantide, per esempio, con un omaggio sotterraneo alla Norma Bates di Robert Bloch, in Psycho.
Leggi qui gli altri punti.
Quello che gli altri non vedono di Virginia MacGregor (Giunti, 2014)Provate a mimare la forma di un binocolo e poi avvicinatelo ai vostri occhi. Il risultato è che vedrete una porzione di mondo molto più piccola, ma la vedrete anche meglio e colma di dettagli. Se non fate questo esercizio, non potrete capire fino a fondo questa grande storia di coraggio, divertente e commovente al tempo stesso..
Milo è ancora un bambino e, anche se sa di avere una malattia che lo renderà progressivamente cieco, non si perde certo d’animo, soprattutto perché ha imparato dalla nonna Lou a osservare il mondo attraverso piccoli particolari che sfuggono a tutti gli altri. Avventure, amore, amicizia e soprattutto la capacità di superare i propri limiti sono le parole chiave di questo piccolo gioiellino. Come molti libri di questo editore, consigliamo la lettura a grandi e piccini. A volte lo stesso libro riesce infatti a conquistare un ragazzo e a emozionare un adulto.

“Ci provo gusto”, una collana ideata e scritta da Emanuela Bussolati e Federica Buglioni (Editoriale Scienza)L’Expo si avvicina e cresce l’interesse sul tema della corretta alimentazione. Editoriale Scienza, un editore da sempre attento alla crescita consapevole dei più piccoli, ha dedicato una nuova collana a questa tematica. Sono infatti appena arrivati in libreria i primi due volumi: “Giochiamo che ti invitavo a merenda?” e “Il club dei cuochi segreti”. Giochi, ricette e storie appassionanti coinvolgono e divertono i bambini, per far si che l’educazione alimentare diventi una piacevole consuetudine quotidiana.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...