Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

16/05/2014Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

Si celebra il 17 maggio per ricordare il 17 maggio 1990, giorno in cui l’omosessualità fu rimossa dalle malattie mentali  nella classificazione dell’OMS.

slcontent

Dal 2007 l’Unione europea celebra la Giornata internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia il 17 maggio di ogni anno per ricordare quel 17 maggio di 24 anni fa quando l’omossessualità fu rimossa dalle malattie mentali nella classificazione internazionale dell’Organizzazione mondiale della sanità. Ideata nel 2005 dallo scrittore e attivista Louis-Georges Tin ha visto l’adesione di più di cento Paesi nel mondo. Marzio Barbagli, Chiara Saraceno, Vittorio Lingiardi e Nicla Vassallo fanno valere alcune buone ragioni a favore della sessualità, della famiglia, della genitorialità, del matrimonio, in un video: Questa fobia è una abietta mania – Intellettuali contro l’omofobia, online da oggi. Ne parliamo con Marzio Barbagli e Chiara Saraceno.

 

Questa fobia è una abietta mania — Intellettuali contro l’omofo

L’omofobia, già di per sé, una patologia, somiglia vieppiù a una mania, a una fissazione e ossessione morbosa che riguarda troppi individui in ogni luogo del mondo, anche se in numero minore di un tempo, e contagia troppe culture, che così s’imbevono di inciviltà e ignoranza. Gli omofobi, che lo siano in modo esplicito o implicito, necessitano di venir curati, anche con la cultura. Il loro intendere gli amori omosessuali è caratterizzato da ignobilità e viltà, oltre che da malvagità, e (perché no?) da scelleratezza. Nel video quattro intellettuali (Marzio Barbagli, Chiara Saraceno, Vittorio Lingiardi, Nicla Vassallo) fanno valere alcune buone ragioni a favore della sessualità, della famiglia, della genitorialità, del matrimonio, a cui non possono né debbono accedere solo gli eterosessuali. Mantenere tale “accesso” esclusivo appannaggio delle persone eterosessuali, inevitabilmente, discrimina e disprezza le persone omosessuali. Il video prodotto, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia e la Transfobia 2014, da Genova Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e Comune di Genova, ideato da Nicla Vassallo, coordinato da Elvira Bonfanti, si avvale della regia di Serena Gargani e del lettering di Francesca Biasetton.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...