Rossano Ercolini, il “Nobel Verde” da Obama a Comitando Domenica 23 marzo dalle ore 11,00 alle 13,00

Rossano Ercolini, il “Nobel Verde” da Obama a Comitando Domenica 23 marzo dalle ore 11,00 alle 13,00
Comitando

Via Ugo Bassi, 10, 70056 Molfetta
 
Il laboratorio “Riciclando verso rifiuti zero” domenica 23 marzo 

Il laboratorio “Riciclando verso rifiuti zero” domenica 23 marzo avrà l’onore di ospitare in un incontro pubblico, il presidente di “Zero Waste Europe”, fondatore di “Zero Waste Italy”, Rossano Ercolini che, nell’aprile 2013, riceve a Washington dal presidente Barak Obama, il massimo riconoscimento in tema di ecologia ed ambiente, il “Goldman EnvironmentalPrize”.
È difficile far capire in poche righe chi è questo piccolo grande uomo.
Ercolini è tuttora un maestro di scuola elementare a Capannori , una città in provincia di Lucca.
Verso la fine degli anni ’90, il maestro, si oppone fortemente alla nascita di un termovalorizzatore da costruire nelle immediate vicinanze della scuola in cui insegnava. Dopo anni di dure battaglie contro i rappresentanti delle istituzioni e i rappresentanti di interessi forti nel settore, Rossano Ercolini, attraverso la sua semplicità comunicativa ma coinvolgente, con un po’ di incoscienza, ma con tenacia e caparbietà, riesce a coinvolgere e mobilitare tutta la comunità locale, riuscendo così a scongiurare la costruzione del termovalorizzatore.
Promotore della strategia “Rifiuti Zero” Ercolini è ormai da anni, impegnato a divulgare in Italia e in Europa i “dieci passi verso rifiuti zero” un insieme di buone pratiche , tra le quali assume un ruolo di rilievo, il sistema di “raccolta porta a porta”.
Ercolini, infatti, coinvolge la stragrande maggioranza dei cittadini di Capannori in un sistema di raccolta porta a porta spinto, che consente di raggiungere elevate percentuali di raccolta differenziata , favorisce altresì il recupero e riuso dei materiali, riducendo drasticamente la quantità di rifiuti residui indifferenziati da conferire in discarica e rendendo inutile la costruzione di impianti termovalorizzatori.
La storia del maestro Ercolini è dettagliatamente e piacevolmente raccontata nel suo ultimo libro “Non bruciamo il futuro”.
L’evento, patrocinato dal comune di Molfetta e Assessorato all’Ambiente, in collaborazione con libreria “Il ghigno”, si terrà domenica mattina alle ore 11:00 presso la sede di “Comitando” in via Ugo Bassi 10.
Dopo un brevissima introduzione del coordinatore di “Riciclando verso rifiuti zero” Enzo Gadaleta, interverranno l’assessore regionale Guglielmo Minervini, l’Assessore all’Ambiente Rosalba Gadaleta, il Presidente ed il Direttore Generale dell’A.S.M. Antonello Zaza e Silvio Binetti.

Ercolini Rossano 
Non bruciamo il futuro
La mia battaglia per l’ambiente, un’Italia sostenibile, una nuova politica

«In un’Italia dove contro discariche e inceneritori ci sono state tante barricate e pochissime proposte, la storia di Capannori e di Rossano Ercolini dovrebbe essere studiata a scuola.»
La Repubblica

Rossano Ercolini è un maestro elementare in un piccolo comune della Toscana, in provincia di Lucca. Quando viene a conoscenza dei piani per la costruzione di un inceneritore a pochi chilometri dalla sua scuola, per il bene del territorio e la salute dei suoi giovani alunni decide di intervenire. Fonda così l’associazione «Ambiente e Futuro», con l’obiettivo di informare la comunità dei rischi ambientali dell’incenerimento e di proporre strategie alternative per la gestione dei rifiuti. Seguono anni di battaglie durissime durante i quali Ercolini sfida apertamente gli apparati politici e i poteri economici locali e nazionali. Ma alla fine le sue ragioni hanno la meglio e nel 2007 il comune di Capannori è il primo in Italia a adottare la strategia Rifiuti Zero, diventando in poco tempo il centro di un movimento straordinariamente vitale che, da Napoli a Milano, coinvolge ora sempre più cittadini e tanti amministratori. Nell’aprile del 2013, per questo suo impegno come attivista e educatore, Rossano Ercolini riceve il Goldman Environmental Prize e viene invitato alla Casa Bianca dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.
Non bruciamo il futuro è la testimonianza fiera e coinvolgente di una battaglia decennale vinta contro poteri fortissimi. È la dimostrazione chiara e diretta delle enormi possibilità di un modo di fare politica nuovo e capace di organizzarsi dal basso. È anche uno straordinario manifesto educativo: in tutti questi anni l’autore non ha infatti mai smesso di insegnare. Rossano Ercolini è oggi il simbolo di un ambientalismo capace di incidere in maniera efficace nello sviluppo di un territorio, andando oltre le ideologie e gli schieramenti. Perché è solo con l’impegno di tutti a prendere parte al cambiamento che la democrazia respira e, con essa, prende vita la speranza di un futuro migliore.

Scheda Autore
Ercolini Rossano
Rossano Ercolini, maestro elementare, vive a Capannori (Lucca). È presidente dell’associazione Zero Waste Europe e coordinatore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero. Nell’aprile del 2013 ha ricevuto il Goldman Environmental Prize, il maggior riconoscimento mondiale sui temi della sostenibilità e dell’ambientalismo. Non bruciamo il futuro è il suo primo libro.Segui l’autore su Facebook

https://www.facebook.com/events/1476618609234213/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...