Francesca Bertuzzi per Storie Italiane

  Immagine
                          https://ilghignolibreria.wordpress.com/
                                                                          Dal 1981
                                                                  Libreria d’auToRe
 
             STORIE ITALIANE  
      Un intreccio di racconti per leggere quello che siamo stati,       
                             siamo e quello che saremo
                Primo Festival di letteratura a Molfetta
                    Edizione numero zero in divenire……
           LUNEDI’ 30 SETTEMBRE
                ORE 19,00
   GALLERIA PATRIOTI MOLFETTESI
                       ANTISTANTE LIBRERIA
                                    in caso di maltempo in libreria
          Francesca Bertuzzi presenta “La belva” ed Newton Compton
                        
                                                         
          
 
Francesca Bertuzzi 

È nata a Roma nel 1981. A 22 anni ha conseguito il master biennale in “Teoria e Tecnica della Narrazione” alla Scuola Holden di Torino. Ha seguito un laboratorio di regia diretto da Marco Bellocchio e Marco Müller. Negli ultimi anni si è dedicata alla scrittura cinematografica, vincendo premi e riconoscimenti internazionali con diversi cortometraggi. Ha diretto e montato il backstage del film Vallanzasca – Gli angeli del male di Michele Placido e attualmente sta lavorando a due sceneggiature cinematografiche con produzioni internazionali. Con la Newton Compton ha pubblicatoIl carnefice, che ha riscosso un grande successo, vincendo anche il premio letteratura e cinema Roberto Rossellini 2011, Il sacrilegio e La belva.

Un’autrice da 100.000 copie

Una grande firma del thriller italiano

Migliaia di lettori ne sono caduti vittima

 

  • “LA BELVA”

81J2P5wnoBL._SL1500_ 978-88-541-5171-0

Un piccolo paese delle Dolomiti, dove regna la quiete
Un luogo perfetto per quattro ragazzine in vacanza
Finché qualcosa comincia a seminare terrore…

Domegge di Cadore, luglio 2012. Rebecca, Stella, Livia e Valentina stanno giocando sulle rive di un ruscello. La loro adolescenza è limpida e spensierata, la vacanza che le aspetta è luminosa e piena di attese.
Fino a quel pomeriggio, quando all’improvviso ritrovano un corpo riverso nell’acqua: un ragazzo con il volto sfigurato. La direzione della loro estate cambia, e con essa quella delle loro vite. Cosa sta accadendo nei boschi delle Dolomiti? L’ipotesi più attendibile è che un animale pericoloso e affamato attacchi gli uomini. Eppure c’è qualcosa di poco chiaro in una vicenda apparentemente semplice. E mentre la polizia dispone il coprifuoco e il divieto per tutti di recarsi nei boschi, un innaturale silenzio cala sulla macabra scoperta. Ma le quattro ragazze, risucchiate e quasi affascinate da un pericolo ignoto, non riusciranno a sottrarsi all’effetto domino scatenato dalla loro curiosità e dal desiderio di sapere. Il prezzo che pagheranno sarà altissimo: i luoghi della loro infanzia si deformeranno, tanto da far paura, e la loro gioiosa esistenza lascerà il posto a una realtà violenta e inquietante…Cosa nascondono i boschi millenari di un tranquillo paesino in montagna?
Un’estate nella quiete della natura può trasformarsi in un incubo senza fine…
Hanno scritto dei suoi libri:«Atmosfere cupe e violenza cieca debitrici di Lansdale.»
D – la Repubblica «La Bertuzzi con la sua opera prima riesce a stupire il lettore.»
Vanity Fair «Un lavoro crudo quanto basta, con tanti fantasmi del passato a macchiare il presente della protagonista.»
Il Sole 24 Ore «Una storia abruzzese che viene dal Texas, con molte suggestioni pulp.»
Il Venerdì di Repubblica 

«Perfetta lettura da torrida estate […]. Dall’autrice del bestseller Il carnefice, un altro romanzo claustrofobico per riflettere sulle origini della paura. Prendere il fiato alla fine di ogni capitolo prima di tuffarsi nel successivo.»
Gioia

«Il risultato finale è un gradevole intrattenimento che gronda sangue. Da leggere in compagnia.»
Corriere della Sera

«Il ritmo è quello del thriller di genere a stelle e strisce, farcito di sottotrame molto made in Italy, con ambientazioni e personaggi che ricordano la Torino gelida di Mimmo Calopresti e quella borghese di Fruttero & Lucentini.»
Giuseppe Di Piazza, Corriere della Sera

«Un racconto crudo e tagliente che punta a replicare il successo del precedente Il Carnefice
Panorama.it

Titoli Presenti nel Catalogo:

Il sacrilegio

Un’autrice da 100.000 copie
Un grande thriller
Dall’autrice del bestseller

Estate in giallo

Sette autori, sette storie, sette casi da risolvere

Massimo Lugli – Marcello Simoni – Francesca

La belva

Dall’autrice del bestseller Il carnefice

Un piccolo paese delle Dolomiti, dove regna la quiete…

Il carnefice

Un thriller inquietante nell’oscura provincia italiana

Un caso editoriale in vetta alle classifiche.

La paura

Un grande thriller dall’autrice del bestseller Il carnefice
Migliaia di lettori ne sono caduti vittima

Il carnefice

Un thriller inquietante ambientato nell’oscura provincia italiana

In uno di quei piccoli paesi della…

Grazie come sempre per la il vs sostegno, la vs partecipazione e la vs proficua collaborazione nella diffusione dI questa nostra nuova avventura alla quale potrete partecipare con il vs contributo di idee, di proposte, di sostegno, per un programma partecipato del nostro e vostro festival,
 
a proposito fatevi sentire e partecipate attivamente.  Cercasi volontari, sostenitori e super….
                    Isa, Donatella e Nicola
        
 Noi siamo qui:
                
 seguiteci su faceb   https://www.facebook.com/events/511650742262835/
e finisce qui ..per quest’anno e incominciamo giò a lavorare per la prossima edizione di “Storie Italiane”                   
                       Il nostro festival ha ospitato Antonio Ingroia con “Palermo”,
                                                        Concita De Gregorio con “Io vi maledico”, 
                                                        Giuliano Pasini con “Lo straniero”
                                                        Paolo Brogi con “Uomini e donne del Sud”
                                                        Marco Ignazio de Santis “W Salvemini”
               Rosaria Iodice “La donna lumaca”
      
               Bianca Tragni “Tutte le donne dell’imperatore
               Vito Vacca “Tramonto dell’Euro”    
               Sergio Magarelli “Disturbare il manovratore ,politica e chiesa in Don Tonino Bello”                 Giuseppe Caliceti  ” La maga dei semafori e altre storie elementari”

                  Tommaso Cerno “Inferno la divina commedia al potere”
                    Alessio Viola “Dove comincia la notte”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...