Una storia d’amore e di cinema

 
Inizieranno a settembre le riprese del best seller di Amos Oz, “Una storia d’amore e di tenebra”, lungo memoir dell’autore israeliano, best seller da un milione di copie tradotto in 28 lingue. La regia sarà affidata alla giovanissima Natalie Portman. L’attrice del “Cigno nero”, nata a Gerusalemme da padre israeliano e madre americana, reciterà anche un ruolo secondario a supporto della figura della madre di Amos Oz, morta suicida nel 1952, a causa di un mix di farmaci prescritti dal suo medico per curarle una forte depressione. Al tempo, Amos Oz, aveva appena 12 anni. 

Un romanzo epico, un flusso di coscienza che racconta una saga familiare che scorre avanti e indietro nel tempo, ricoprendo un arco temporale in cui vengono raccontati, con estrema lucidità, più di cento anni di storia del popolo israeliano, radicato in  un territorio in perenne stato d’allerta. Ma il tabù più importante, affrontato nel romanzo, è la tragica fine della madre, un dramma familiare con cui l’autore si specchia, raccontandosi e scoprendosi un insuperabile narratore.

“Natalie lesse il mio libro cinque o sei anni fa e mi chiese i diritti per trarne un adattamento cinematografico. Ho accettato subito perché ho grande stima del suo lavoro e delle sue capacità. Inoltre è un’attrice formidabile”, ha dichiarato Oz. La Portman non ha invece rilasciato dichiarazioni sul progetto che la vedrà impegnata nei prossimi mesi. Un progetto ambizioso e impegnativo, che arriva dopo la vittoria dell’Oscar come migliore attrice protagonista per il film diretto da Darren Aronofsky, “Il cigno nero”, nel quale veste i panni di una problematica ballerina alle prese con il proprio futuro artistico e professionale.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...