Giornata mondiale contro la droga, i nostri consigli

Giornata mondiale contro la droga, i nostri consigli di lettura

wbresize (1)

In questo 26 giugno, Giornata mondiale contro il consumo e il traffico di droga, riscopriamo un libro cult degli anni Settanta, “Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”

MILANO – Libro cult della fine degli anni Settanta, da cui fu tratto anche il celebre film diretto da Uli Edel, con la colonna sonora di David Bowie, “Noi i ragazzi dello zoo di Berlino”  è una lettura perfettamente a tema con il 26 giugno, Giornata mondiale contro il consumo e il traffico di droga istituita dall’Onu. Qui si racconta, infatti, la storia di Christiane Vera Felscherinow, testimone e imputata in un processo tenuto dal tribunale di Berlino tra 1977 e 1978. Il procedimento si concluse a giugno con la condanna di Christiane per ricettazione e detenzione di droga.

L’ALLARME LANCIATO DA LIBERA – L’emergenza relativa al consumo e allo spaccio di droghe nel mondo non è venuta meno. Se il fenomeno esplose negli anni Settanta, il problema non resta purtroppo relegato a quegli anni. Proprio oggi Libera Associazioni nomi e numeri contro le mafie lancia un grave allarme: 700 tonnellate di cocaina sfuggono alle stime del consumo internazionale.

LA REALTÀ DELLA DIPENDENZA RACCONTATA DA UN LIBRO CULT
 – Non è allora inattuale riprendere tra le mani questa lettura, che nel 1978, quando uscì, scandalizzò il mondo con il racconto di una realtà cruda, fatta di dipendenza, prostituzione, disagio, che coinvolgeva protagonisti giovanissimi, quasi bambini, che per bisogno della loro dose quotidiana si facevano sfruttare da adulti senza scrupoli. È la storia testimoniata da Christiane Vera Felscherinow, scritta dai giornalisti Kai Hermann e Horst Rieck della rivista tedesca Stern, sulla base delle interviste loro rilasciate dalla ragazza nel corso di due mesi nel 1978. Il libro dapprima uscì a puntate sul settimanale, dopo di che nel 1979 fu pubblicato in volume in Germania. Trasferitasi da Amburgo a un sobborgo di Berlino, Christiane parla della separazione dei genitori, del padre violento, della sua difficile infanzia. Muovendo da questo punto di partenza svantaggiato fa i primi passi falsi – le compagnie sbagliate, l’iniziazione alle droghe e la dipendenza. E poi la prostituzione, la caduta in un vortice che sempre più velocemente risucchia e distrugge. Un libro che davvero illumina i risvolti psicologici e le sofferenze che trascinano le persone nel tunnel della droga, utile a comprendere le fragilità su cui fa leva un mondo criminale senza scrupoli. Si sa infatti che le organizzazione mafiose traggono dal traffico di droghe enormi proventi.

ALTRI CONSIGLI DI LETTURA – Se si vuole indagare l’aspetto finanziario di questa realtà, non possiamo poi non suggerire in questa giornata la lettura di “ZeroZeroZero” zero-400x361

 

l’inchiesta di Roberto Saviano ancora fresca di uscita. Il libro svela i numeri da capogiro realizzati dal traffico di cocaina, un’impresa economica su scala mondiale basata sul commercio della droga più diffusa, di cui fanno uso anche persone insospettabili. Un consiglio scontato, ma si tratta davvero di una lettura in grado di raccontarci e illuminare un aspetto nascosto ma ben presente nella nostra società. Sempre la cocaina è il simbolo del degrado italiano in un altro libro, quello di Giancarlo De Cataldo, Massimo Carlotto e Gianrico Carofiglio, intitolato appunto “Cocaina”.

41a5-ldjmgL

Uscito quest’anno, il libro esplora attraverso tre racconti firmati dalle tre prestigiose penne come la cocaina abbia segnato la nostra società dagli anni Ottanta a oggi.

26 giugno 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Immagine
26 giugno, giornata mondiale contro la TORTURA e sulle DROGHEdroghe, carceri, diritti umani
100 piazze per la giustizia e i dirittiFirma anche tu le 3 leggi di iniziativa popolare per ripristinare la legalità nel nostro sistema penale e penitenziario.Introduzione del reato di tortura nel codice penale.
In Italia manca il crimine di tortura nonostante vi sia un obbligo internazionale in tal senso. Il testo prescelto è quello codificato nella Convenzione delle Nazioni Unite. La proibizione legale della tortura qualifica un sistema politico come democratico.Per la legalità e il rispetto della Costituzione nelle carceri.
La legge vuole intervenire in materia di diritti dei detenuti e di riduzione dell’affollamento penitenziario, rafforzando il concetto di misura cautelare intramuraria come extrema ratio, proponendo modifiche alla legge Cirielli sulla recidiva, imponendo l’introduzione di una sorta di “numero chiuso” sugli ingressi in carcere, affinché nessuno vi entri qualora non ci sia posto. Insieme alla richiesta di istituzione di un Garante nazionale per i diritti dei detenuti, viene anche proposta l’abrogazione del reato di clandestinità previsto dalla legge Bossi-Fini.Modifiche alla legge sulle droghe: depenalizzazione del consumo e riduzione dell’impatto.
La legge vuole modificare la legge sulle droghe che tanta carcerazione inutile produce nel nostro Paese. Viene superato il paradigma punitivo della legge Fini-Giovanardi, depenalizzando i consumi, diversificando il destino dei consumatori di droghe leggere da quello di sostanze pesanti, diminuendo le pene, restituendo centralità ai servizi pubblici per le tossicodipendenze.

*****************************************
Programma in continuo aggiornamento
*****************************************

25 giugno
Campobasso. Incubatore di Imprese dell’economia sociale – Caffetteria Morelia via monsignor Bologna n. 15 (dalle 9.30)
Lecce. ex ospedale psichiatrico
Torino. Campus universitario Luigi Einaudi, Lungo Dora 100 (21-23)
Roma. Teatro Palladium (19 – 23)
Farrazzano (Cb). Teatro del Loto, P.zza Spensieri (dalle 18)

26 giugno
Acerra. sede Pd piazza Castello (17-20)
Ancona. Largo XXIV Maggio 1 (9 – 13)
Bagnoli. Piazza Tecchio (16.30-19)
Bari. L.go Fraccacreta 1 (9-12)
Belluno. Via Mezzaterra 45 (9 – 12)
Bologna. Via Farini angolo via D’Azeglio ( 9.30 – 13.30)
Campobasso. Incubatore di Imprese dell’economia sociale – Caffetteria Morelia via monsignor Bologna n. 15 (dalle 9.30)
Casavatore. Piazza Volta (17-20)
Casoria. Via Marconi – spazio antistante Galleria Marconi (17-20.30)
Catanzaro. Festa del lavoro della Cgil – http://www.illavorointesta.it/
Chiaia. Piazza Santa Caterina (10-13)
Chieti. presso Camera di Commercio – via Gian Battista 3 (15-17,30)
Ercolano. Via 4 novembre seconda traversa 15 (17-21)
Falconara Marittima. Via Roma 2B (9 – 13)
Ferrara. Volto del Cavallo (18-24)
Firenze. Piazza dei Ciompi, fronte sede Arci (10-13; 16-20)
Firenze. Libreria Einaudi, Via Guelfa n. 22/ar (19-21)
Fondi (Lt). Piazza Municipio 1 (9 -13)
Genova. Palazzo Tursi, 6° piano, stanza 616 (9.30-17)
Gorizia. via Bellinzona 11/A (18-20)
Livorno. Circolo Arci Norfini in via di Salviano (16-19)
Lucca. Tribunale (10-13)
Matera. Piazza Vittorio Veneto (18.20-20)
Marcianise. Piazza Umberto I (19-22)
Milano. Piazza dei Mercanti – Loggia del Broletto (18 – 20)
Milano. Piazza Cordusio (12 – 18)
Milano. Via Mercanti (18 – 20)
Milano. Univesità Bicocca
Milano. Acquario civico – Viale Gladio 2 (10.30-13)
Monza. Piazza San Paolo (8.30 – 13.00)
Parma. Comunità Betania – Strada Comunale Lazzaretto, 26 (10-13)
Perugia. Piazza Matteotti (10 – 17)
Pistoia, via degli Orafi in prossimità del Tribunale (Piazza Duomo) (10.30-12)
Portici. Corso Garibaldi 126 (17-21)
Pozzuoli. via di Cearchia 1 (18-20)
Roma. mercato di Piazza Epiro
Roma. Via Gallia, fronte parrocchia della Natività
Roma. Tribunale civile – Via Lepanto/ang. V.le Giulio Cesare (10-13)
Roma. Piazza Vittorio 113 – angolo via Buonarroti (9-13; 15-18)
Sassari. Piazza Castello (17.30 – 20.30)
Scafati. Mattina (10-13) Largo Sergianni. Pomeriggio (17-20) Piazzetta Centro Commerciale Plaza e Corso Nazionale n° 124
Roma. Piazza Farnese (18-23)
Roma. “Roma per l’Africa”, Città universitaria
San Benedetto del Tronto. V.le De Gasperi 124 (9 – 13.30)
San Carlo. sede Rosso democratico – via Bosco di Capodimonte 9 (17-20)
Sassari. Piazza Castello (17.30 – 20.30)
Solofra (Av). Via Regina Margherita 5 (8.30 – 13)
Sondrio. Piazza Campello 1 (8,30-12,30 13,30-17,30)
Taranto. Piazza della Vittoria (9.30 – 14.00)
Viareggio. Tribunale (9-13)

Vicenza Festambiente http://www.festambientevicenza.org/ (18 – 22) – dal 25 al 30 giugno, presso Parco Fluviale del Retrone

27 giugno
Milano. SPAZIO TADINI – Via Jommelli, 24 (MM Loreto/Piola) (18-21) http://www.peridirittiumani.com/
Padova. Festa Radio Sherwood (19-24)
Prato. via Pugliesi angolo via Garibaldi (18-23)
Senigallia. Corso Due giugno (9-12)
Verona. presso l’aula della Corte d’Assise (dalle 10.30)
Vicenza. Contrà Cavour, angolo Corso Palladio (10-13)

27-28-29 giguno
Terni. Piazza della Repubblica – Cisiamo

28 giungo
Firenze. Off bar – lago dei cigni della fortezza da basso – Viale Filippo Strozzi (dalle ore 21)

29-30 giugno
Bari. Festival “Acqua in Testa”
Manerbio (Bs). Via XX Settembre (sabato 15-19 /domenica 8-12)

29 giugno/6 luglio
Roma. Città dell’Altra Economia – Rising love summer trip
https://www.facebook.com/events/688644741149196/
https://www.facebook.com/events/549184155127384/

29 – 30 giugno – 1 luglio “Acqua dolce, acqua salata”,
29 – 30 giugno: Colico (Lc). Presso l’auditorium e il parco giochi
1 luglio Lecco https://www.facebook.com/events/148723521985032/

http://www.3leggi.it/
http://www.twitter.com/3leggi
http://www.facebook.com/3leggi
http://www.youtube.com/3leggi

Promotori: A Buon diritto, Acat Italia, L’Altro Diritto, Associazione 21 luglio, Associazione difensori di Ufficio, A Roma, insieme – Leda Colombini, Antigone, Arci, Associazione Federico Aldrovandi, Associazione nazionale giuristi democratici, Associazione Saman, Bin Italia, Consiglio italiano per i rifugiati – Cir, Cgil, Cgil – Fp, Conferenza nazionale volontariato giustizia, Cnca, Coordinamento dei Garanti dei diritti dei detenuti, Fondazione Franca e Franco Basaglia, Fondazione Giovanni Michelucci, Forum Droghe, Forum per il diritto alla salute in carcere, Giustizia per i Diritti di Cittadinanzattiva Onlus, Gruppo Abele, Gruppo Calamandrana, Il detenuto ignoto, Itaca, Libertà e Giustizia, LILA Onlus – Lega Italiana per la Lotta contro l’Aids, Medici contro la tortura, Naga, Progetto Diritti, Ristretti Orizzonti, Rete della Conoscenza, Società della Ragione, Società italiana di Psicologia penitenziaria, Unione Camere penali italiane, Vic – Volontari in carcere

DA https://www.facebook.com/events/317340498401062/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...