FESTA DELLA MAMMA: LIBRI DA REGALARE (O REGALARSI)

FESTA DELLA MAMMA: LIBRI DA REGALARE (O REGALARSI)

festa della mamma 2012 libri da leggere

Manca pochissimo al Week end:anche Sabato e Domenica veniteci a trovare nelle nostra libreria!Vi aspettiamo!

 

La Festa della Mamma è alle porte , figli di ogni età entrano in crisi perché non sanno cosa regalare alla propria genitrice. La rosa? Appare banale, priva di fantasia, oltre al fatto che i fiorai ci marciano sopra e aumentano in maniera spropositata il prezzo dei fiori in quella data. Dunque perché non pensare a un bel libro come regalo? La letteratura è piena di romanzi, libri di narrativa o saggi dedicati alla figura materna, sarebbe un regalo originale da leggere insieme, per rafforzare ancora una volta il legame madre-figlio. Ecco dunque le nostre proposte per i libri da leggere per la Festa della Mamma.

FESTA DELLA MAMMA: QUATTRO LIBRI DA REGALARE (O REGALARSI)

  • LIBRI BY

    ANDREA COCCIA

  • Oggi, 8 maggio, è la Festa della Mamma e, anche se da qualche tempo la festa ufficiale è stata spostata a domenica, è il caso di mettersi a pensare a cosa regalare alla propria mamma. Perché, anche se non lo ammette, ci tiene. (Forse perché le ricorda i regali che portavamo a casa dall’asilo)Qualche idea? Un mazzo di fiori, una piccola gioia, una giornata alle terme. Oppure, se volete andare sul sicuro, un bel libro.Nel caso, non temete, ve lo consigliamo noi: quattro libri molto diversi tra loro che si adattano a quattro tipologie di mamme ben distinte.«I miei luoghi. Conversazioni con Michelle Porte» , di Marguerite Duras, Edizioni Clichy
    Un viaggio nel mondo e nei luoghi della scrittrice francese Marguerite Duras. Un percorso nel tempo storico e letterario ancora inedito in Italia che, grazie anche al ricco repertorio di fotografie che ne corredano le pagine, ci accompagna nella vita di una grande voce del Novecento letterario. Ne emerge, insieme a profonde riflessioni e interessanti evocazioni, il ritratto di una grande donna.
    Perfetto per: mamme-lettrici onnivore, sensibili allo scorrere del tempo e inclini alla riflessione profonda.«Sofia si veste sempre di nero» , di Paolo Cognetti, minimum fax
    Uno dei libri dell’anno del 2012, candidato al prossimo Premio Strega. Dopo due raccolte di racconti, sempre editi da minimum fax, Paolo Cognetti è approdato al romanzo mettendo a frutto al massimo la sua esperienza nella narrazione breve. Ne è venuto fuori un libro molto godibile e mai scontato, che si struttura sull’affascinante protagonista, Sofia, ma che, allo stesso tempo, da lei viene strutturato. E che regala a chi legge una bella galleria di personaggi femminili, spesso intricati, ma sempre molto interessanti.
    Perfetto per: mamme un po’ annoiate e in cerca di stimoli, che hanno bisogno di ritrovare la passione della lettura.

    «Riciclattoli» , di Valentina Cavalli, Electa
    In tempi di crisi bisogna imparare ad arrangiarsi e giocare con la propria creatività. Da queste basi si potrebbe partire per parlare del bel libro di Valentina Cavalli, che riesce a mettere insieme un manuale di giochi a costo zero. Tutti i giocattoli proposti da costruire con le mani e con materiali di recupero, capaci di dimostrare a qualsiasi bimbo che la televisione e i videogiochi ogni tanto val la pena lasciarli a prender polvere.
    Perfetto per: mamme creative (e con nipotini intorno).

    «Ksenia. Le vendicatrici» di Massimo Carlotto e Marco Videtta, Einaudi
    Dopo il successo di «Nordest», Videtta e Carlotto tornano a lavorare insieme e lo fanno con «Le vendicatrici», una serie di quattro romanzi dedicati a quattro personaggi femminili molto particolari. Protagonista di questo primo libro è Ksenia, una giovane e bella siberiana attratta in Italia con l’inganno e che ora ha una vendetta da compiere.
    Perfetto per: mamme stressate con il desiderio (anche nascosto) di ribellarsi alla vita quotidiana.

    © Riproduzione riservata.

  • http://www.grazia.it/Stile-di-vita/libri/festa-della-mamma-cosa-regalare-libri-idee-regalo

Cattive ragazze: 15 ritratti di donne per la Festa della mamma

15 storie di donne audaci e creative raccontate con la freschezza del linguaggio a fumetti

Assia Petricelli

Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative

Sinnos 2013

Cattive ragazze: 15 ritratti di donne per la Festa della mamma

di Ilaria Cairoli

Alle nostre mamme

Sono queste tre semplici parole di dedica iniziali che mi hanno convito a parlare, in occasione della Festa della Mamma, diCattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative , scritte da Assia Petricelli e illustrate da Sergio Riccardi.

Cattive ragazze è una graphic novel composta da 15 ritratti a fumetti brevi ma fulminanti, che raccontano la storia di 15 donne eccezionali: Marie Curie, Franca Viola, Miriam Makeba, Antonia Masanello, Nellie Bly, Onorina Brambilla e altre ancora.
15 storie che ci ricordano quanto spesso le donne siano protagoniste invisibili, ma incisive nei momenti speciali come nella vita di tutti i giorni, proprio come spesso sono le nostre mamme.

Oltre ad essere state rivoluzionarie, geniali, determinate ed anticonformiste, alcune di queste donne erano anche madri, a sottolineare con ancora più forza quanto il genere femminile sia in grado di conciliare con grande attenzione tante anime in una sola.

Elvira Coda Notari (1875-1946) fu la prima regista donna in Italia, fondò insieme al marito la Dora Film, con cui produsse oltre 60 lungometraggi e centinaia di cortometraggi di grandissimo successo.
Nellie Bly (1864-1922) tra le prime giornaliste donne, inventò il giornalismo d’inchiesta facendosi recludere in un manicomio femminile per denunciare la condizione delle donne lì recluse.
Antonia Masanello (1833-1862) si finse uomo e combatté a fianco del marito nelle truppe garibaldine per avere l’Italia unita.
Angela Davis, 1944, esponente delle Black Panthers e portavoce dei diritti calpestati degli afroamericani negli Stati Uniti, dopo essere stata ingiustamente incarcerata nei primi anni ’60, ha continuato la sua battaglia fino ad oggi, diventata Professoressa di Storia della coscienza all’Università della California e Direttrice del Women Institute.
O ancora: Alfonsina Morini Strada (1891-1959), genio delle due ruote, fu la prima e unica donna a partecipare insieme agli uomini al Giro d’Italia nel 1924.

Cattive ragazze è un libro che racconta con la freschezza ed efficacia comunicativa del linguaggio a fumetti, la storia di 15 donne che sono state delle pioniere, ognuna in un campo diverso. Donne straordinarie, che non hanno mai rinunciato ad esprimere le loro passioni.

Sarebbe un bell’augurio per le nostre mamme, leggere queste storie, conoscere queste donne e ricordarsi sempre che non bisogna mai rinunciare alla propria straordinaria individualità.

Inventrici di sé stesse, rivoluzionarie, inviate speciali, scienziate, cicliste, registe. Eccole alcune delle donne che ci hanno preceduto. E ci sono stati uomini che non hanno avuto timore di amarle, queste donne, libere e per alcuni un po’ stravaganti. E probabilmente sono stati uomini felici, perché si sa, se non ne hai paura, la libertà è contagiosa.

Ci ricorda Cecilia D’Elia nell’introduzione.

Cattive ragazze è pubblicato da Sinnos ed è parte della collana Leggimi! Graphic, che raccoglie libri pubblicati in carattere “Leggimi”, una font ad alta leggibilità progettata per facilitare la lettura anche ai dislessici.

Da 13 anni in su.

Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative ,  Assia Petricelli, Sergio Riccardi, Sinnos, 2013

Per una mamma classica e alla moda

La banda degli insoliti ottantenni

Catharina Ingelman-Sundberg, M. Cocco
Rilegato

Torte in corso con Renato

Renato Ardovino
Brossura

In cucina con Gordon Ramsay

Gordon Ramsay, C. Brovelli, C…
Rilegato

Per una mamma sportiva e in forma

Pasticceria naturale senza zucchero…

Pasquale Boscarello
Brossura

Verso la scelta vegetariana

Umberto Veronesi, Mario Pappagallo
Brossura

Le incredibili virtù dei succhi verdi…

Colette Hervé-Pairain, Nadège Pairain…
Brossura
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...