Ci rituffiamo in “Un mare di storie”…….lunedì 6 agosto…anzi a scavare

Ci rituffiamo in “Un mare di storie”…lunedì 6 agosto

 

                          5° RASSEGNA

                 “UN MARE DI STORIE”            

                                    

                                          3° APPUNTAMENTO   

                                      VARIATO PROGRAMMA

                                            LUNEDI’ 6 AGOSTO

                                                     ORE 18,30

 

                      SI SALPA…TUTTI IN LIBRERIA

                           PER “ UN MARE DI STORIE”

             INCONTRI CON GLI AUTORI, LABORATORI,                

                        LETTURE DRAMMATIZZATE

 

                     PER TUTTA L’ESTATE

P.S. PRENOTATEVI PRIMA DELL’ESUARIMENTO DEI POSTI A  BORDO (IN LIBRERIA)…E NON SALPATE

3° APPUNTAMENTO CON GIOVANNA BALDASSARRE, RICERCATRICE CON IL SUO LIBRO

                     Il mestiere dell’archeologo

Il fascino che la professione di archeologo esercita sui più piccoli è, come suol dirsi, senza tempo. Resta tale anche in un’epoca in cui la tecnologia, la velocità dei mutamenti, in generale una società tutta rivolta al futuro piuttosto che al passato lascerebbero pensare a ben altro destino. È seguendo questo sentiero cheGiovanna Baldasarre ha voluto dedicare ai bambini dai 8 ai 13 anni un compendio a loro uso sulle notizie più importanti da conoscere per i giovanissimi appassionati di archeologia (Il mestiere dell’archeologo, Gelsorosso, pp. 64, euro 10). Il volume, ben illustrato da Domenico Sicolo, è frutto del progetto “Archeoquad – Quaderni didattici di archeologia per l’infanzia”,

 

                                                    
                                  CON IL LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA

L’incontro-laboratorio con l’archeologa Giovanna Baldasarre si articolerà in due momenti, ciascuno della durata di un’ora circa: una lezione teorica e un laboratorio di stratigrafia.
Partendo dalla fondamentale premessa che l’archeologia è una scienza e non un’avventura, l’archeologa illustrerà ai ragazzi le diverse fasi del lavoro di un archeologo e spiegherà in cosa consiste il metodo stratigrafico comunemente adottato durante le operazioni di scavo.
I ragazzi avranno modo di verificare le conoscenze apprese durante il successivo laboratorio di simulazione di scavo, che li vedrà alle prese con lo smontaggio di una ministratigrafia riprodotta artificialmente in un apposito contenitore. Muniti dei tradizionali strumenti del mestiere (cazzuola, secchi, palette, macchina fotografica ecc.), i piccoli archeologi saranno impegnati in un vero e proprio scavo archeologico e nelle attività di documentazione ad esso collegate.
Contestualmente alle attività di scavo e grazie ad alcuni dei reperti rinvenuti, i ragazzi potranno scoprire alcune delle principali virtù degli antichi romani e verificare se esse siano o meno rimaste inalterate nel corso del tempo.
                                   PRESENTAZIONE LIBRO CON LABORATORIO
                                                             DI STRATIGRAFIA
                                                                    PROSEGUE
 

               IL 1° CONCORSO DI PITTURA

                       “UN MARE DI STORIE”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...