L’uRlo della scuola per una nuova primavera

11
giorni
all’Urlo della Scuola!

L’urlo della scuola

23 marzo 2012

L’urlo di migliaia di scuole si alzi forte e appassionato in tutto il Paese
Affinchè penetri nelle coscienze sopite della Politica e dell’Economia
Affinchè possano di nuovo vedere ciò che da tempo non vedono più
Affinchè possano comprendere ciò che da tempo non comprendono più.
Tutti devono sapere che la scuola pubblica sta morendo
Tutti devono sapere che noi, genitori insegnanti ricercatori studenti e studentesse, non lo possiamo permettere
Perchè  nella scuola pubblica è  la radice della democrazia, dell’uguaglianza, della giustizia sociale
Perché la scuola pubblica è un Bene Comune, come l’acqua l’ambiente la salute
Perchè nella scuola di tutti è il futuro delle nuove generazioni e il senso della nostra civiltà. Un Urlo gentile ma determinato dal mondo dell’Istruzione Pubblica per dire semplicemente

.”http://www.urlodellascuola.it/

Annunci

Un pensiero riguardo “L’uRlo della scuola per una nuova primavera

  1. Nella scuola ci sono tantissime enrgie positive e costruttive. Si percepisce nell’aria che si respira quando arrivando di mattina presto, prima che gli studenti varchino l’ingresso principale per recarsi nelle rispettive classi, ci sono diverse figure che si spostano da una stanza all’altra, da un ufficio all’altro, tutte hanno l’atteggiamento di chi si sta concentrando e preparando alla giornata che sta per iniziare. Poi con l’ingresso degli studenti ogni insegnante li raggiunge nelle aule, le porte si chiudono e ritorna il silenzio nei corridoi. E’ un silenzio “vitale” interrotto di tanto in tanto da esclamazioni, toni di voce …. Quello che mi colpisce di più è l’atteggiamento affettuoso e determinato degli insegnanti pazienti di fronte alle intemperanze, alla scarsa voglia di mettersi a lavorare con cui molto spesso gli studenti entrano in classe.
    Loro, gli studenti dal canto loro hanno lasciato malvolentieri il loro mondo fuori, tante volte non se ne riescono mentalmente a staccare, restando in aula assenti. …… Assenti in apparenza………. aspettano che qualcosa o qualcuno possa affascinarli ed atttrarli al fertile fiume della conoscenza e riportarli alla curiosità per tutto quello che potrebbe servire per vivere da liberi la loro vita……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...